VIS NOVA ROMA, RARI NANTES SAVONA E LRN PG SUL PODIO DEL V TORNEO EUROCHOCOLATE DI PALLANUOTO CITTA’ DI PERUGIA

22 ottobre 2018 - Galleria Foto Pallanuoto, Libertas, Pallanuoto, Risultati pallanuoto

Termina con la vittoria della Roma Vis Nova la V edizione del Torneo Eurochocolate Città di Perugia. La Piscina Pellini, dal 19 al 21 ottobre, ha ospitato otto tra le migliori società italiane di pallanuoto in un susseguirsi di avvincenti incontri disputati da atleti delle categorie Under 13 e Under 15. La società vincitrice si è aggiudicata il torneo con 42 punti, ottenuti dalla somma dei risultati delle due categorie, come prevede la formula della manifestazione, unica nel suo genere. Al secondo posto la  Rari Nantes Savona con 41 punti e in terza posizione  la Società organizzatrice dell’evento Libertas Rari Nantes Perugia, con un quarto posto categoria Under 13 (finale persa ai tiri di rigore) e un terzo posto under 15. A seguire le società laziali Alma Nuoto Roma (4°) e Aquademia Velletri (5°). In sesta posizione la toscana Rari Nantes Florentia, seguita da Zero9 Roma e Roma Nuoto.  Tre giornate all’insegna di una bellissima pallanuoto, spettacolare e coinvolgente in cui la correttezza e il fair play sono state indiscusse protagoniste. A partire dalle fasi preliminari, organizzate in due gironi da 4 squadre per ogni categoria, fino ad arrivare alle fasi finali di domenica, incontri spettacolari  hanno tenuto in sospeso gli spettatori sino all’ultimo secondo di gioco. Particolarmente avvincente la finalissima Under 15 tra le due capolista, fondamentale per decretare la Società vincitrice del torneo, con un solo punto di differenza. A tenere le redini degli incontri, come sempre, arbitri di grande spessore inviati dal GUG Toscana che sono intervenuti con grande disponibilità, professionalità e passione.  A premiare le Società partecipanti, il Sindaco di Perugia Andrea Romizi, il Presidente della Libertas Rari Nantes Perugia  Riccini Ricci, il Presidente della FIN regionale Provvidenza e il Consigliere Comunale Clara Pastorelli. Il bilancio di tutto l’evento è stato più che positivo, con riscontri favorevoli da parte di tutte le Società coinvolte e degli atleti e famiglie partecipanti, prodighi di complimenti per la sempre impeccabile organizzazione, il concomitanza con il festival del cioccolato. Sopra ogni pronostico anche la prestazione delle due formazioni della Libertas Rari Nantes Perugia, che dimostra sempre di più di poter lottare ad armi pari contro le grandi del settore, confermando la crescita del settore giovanile, che riesce da 10 anni a questa parte a dire la sua nel panorama nazionale.

PALLANUOTO: RAPPRESENTATIVA UMBRA OTTAVA AL TROFEO DELLE REGIONI

14 settembre 2018 - Comunicazioni pallanuoto, Libertas, Pallanuoto, Rassegna stampa pallanuoto, Risultati pallanuoto

Ottava posizione per la Rappresentativa umbra maschile di pallanuoto, al trofeo delle regioni. Dal 6 al 9 settembre, nel Centro federale natatorio di  Ostia, 280 atleti, rappresentanti di 19 regioni italiane, si sono scontrate fino a decretare la classifica finale. La nostra Umbria, pur avendo solo due club dai quali scegliere i migliori atleti, si è comportata molto bene, lottando alla pari con regioni che vantano la migliore tradizione pallanuotistica. Il torneo per gli umbri è partito con la vittoria contro la Lombardia, che vanta società come il Brescia e lo sport management, al vertice della pallanuoto nazionale nella prima serie. Poi la sconfitta con la Toscana, battuta ai preliminari di Anzio, è stata dura da digerire. Contro le grandi Campania e Lazio la nostra regione ha lottato veramente con determinazione accusando due sconfitte già annunciate, ma dignitose (rispettivamente 11-4 e 6-3). L’incontro con la Puglia, quello decisivo  per accedere alla finale 5°-6° posto, è stato male interpretato dai ragazzi di Arcangeli, che hanno ingranato la marcia sbagliata, facendosi sopraffare da una rappresentativa alla loro portata, che ci ha solo creduto di più. La sconfitta ha trasportato gli Umbri dritti alla finale 7°-8° posto, ancora contro gli atleti lombardi. Un match sempre a vantaggio del “cuore verde d’Italia”, che però nell’ultimo minuto di gioco ha incassato due brutte reti: una in contropiede e una in superiorità, finendo in parità. La vincente si è decretata con i tiri di rigore, cinque a formazione, tutti realizzati dalla Lombardia, l’ultimo sopra la traversa per l’Umbria, che non ha saputo confermare il settimo posto dell’anno scorso. Se si legge la classifica però appare veramente incredibile che la regione Umbria, priva di tradizione e di società in questa disciplina, riesca con le sue sole forze ad essere appena sotto le più grandi del settore. Le rappresentative sopra di lei hanno potuto scegliere tra i migliori giovani atleti di 7- 10 club diversi, mentre l’Umbria ha tenuto loro testa con pallanuotisti provenienti dalla Libertas Rari Nantes Perugia e dal Gryphus Club Perugia. Classifica finale: 1)Campania; 2) Liguria; 3) Lazio; 4) Toscana; 5) Sicilia; 6)Puglia; 7) Lombardia; 8)Umbria; 9) Veneto; 10) Abruzzo; 11) Piemonte; 12)Emilia Romagna; 13) Friuli V. G.; 14) Marche; 15)Calabria; 16)Sardegna; 17)Trentino A. A.; 18) Basilicata; 19) Molise. Gli atleti della Rappresentativa Umbra: Bevilacqua M.; Marzano L.; Arcangeli P.; Cammarota R.; Fornaciari Da Passano A.; Filippucci N.; Biancalana G.; Simonetti L.; Apolloni G.; Giuliani E.; Grigi P.; Marsili A.; Borri E.; Nelaj M.; Fortunelli E. Tecnico regionale: Arcangeli M. Secondo allenatore: Grassi E.

PALLANUOTO: L’UNDER 15 IN SEMIFINALE A GENOVA 16 E 17 LUGLIO

12 luglio 2018 - Comunicazioni pallanuoto, Galleria Foto Pallanuoto, Libertas, Pallanuoto, Risultati pallanuoto

Genova è la nuova meta degli atleti Under 15 della Libertas Rari Nantes Autonoleggi Bevilacqua Perugia che, dopo il secondo posto ai quarti di finale di Città di Castello, volano alla semifinali nazionali di categoria. Erano trentadue le migliori squadre italiane a disputare i quarti: 8 gironi da 4 e solo le prime due hanno ottenuto l’accesso alle semifinali. Ora sono rimaste 16 formazioni, le più competitive e  agguerrite, divise in quattro gironi da quattro e ancora una volta solo le prime due di ogni girone conquisteranno la possibilità di disputare la finalissima tra le prime otto. Il concentramento della Bevilacqua Perugia è il primo. Il tutto avrà luogo il lunedì 16 e martedì 17 luglio, a Genova, presso le “Piscine di Albaro”. La Società umbra si scontrerà contro il club di casa Genova Quinto,  il Pallanuoto Trieste e la blasonata società Vis Nova Roma. Gli abbinamenti delle partite saranno stabiliti sul campo solo 90 minuti prima dall’inizio della competizione. Le squadre si affronteranno nella formula all’italiana e farà fede la somma dei punteggi per decretare le prime due classificate. Gli altri tre gironi sono così organizzati: Girone 2 sede a Brescia (Brescia; Bio-Sport; Bogliasco; Savona); girone 3 sede a Roma (Alma Nuoto Roma; C.C. Ortigia; Tgroup Arechi Salerno; Waterpolo Bari); girone 4 sede a Catania (Campolongo Hospital RN Salerno; CN Posillipo; RN Palermo 89; Seleco Nuoto Catania). Per la LRN Perugia è già una grande soddisfazione aver guadagnato le semifinali tra le migliori 16 formazioni italiane Under 15, dato che questa categoria ha un girone unico a livello nazionale, a Genova sarà sicuramente difficile, ma i ragazzi di Arcangeli si sono preparati a dovere per affrontare questo importante appuntamento, allenandosi con costanza e determinazione per dare il massimo e dimostrare il loro valore. Partiranno per Genova: Baldassarri Eugenio; Chiucchiù Francesco; Arcangeli Pietro; Cammarota Riccardo; Fornaciari Da Passano Alessandro; Saetta Giovanni; Biancalana Giorgio; Giuliani Pietro; Pellegrini Gianmaria; Cicchi Tommaso; Grigi Pietro; Giuliani Enrico; Bevilacqua Marco. Tecnico: Arcangeli Massimo. Vice: Testi Francesco.

PALLANUOTO: CAMPIONATO ITALIANO, L’UNDER 15 VOLA IN SEMIFINALE

7 luglio 2018 - Comunicazioni pallanuoto, Galleria Foto Pallanuoto, Libertas, Pallanuoto, Risultati pallanuoto

La LRN Autonoleggi Bevilacqua Perugia approda in semifinale nazionale con la categoria Under 15. Il 4 e il 5 luglio a Città di Castello, nella piscina scoperta da 50m, la Società umbra ha affrontato le tre rivali del suo girone: Acquachiara Napoli; Bogliasco 1951 e President Bologna, nei quarti di finale nazionali. Solo le prime due degli otto gironi da 4,  guadagnavano l’accesso alle semifinali. Perugia ce l’ha fatta, tra le migliori 16 squadre nazionali di categoria, si recherà in Liguria il 16 e 17 luglio, per lottare contro le blasonate Società della Vis Nova Roma, SC Quinto Genova, PN Trieste. Quattro gironi da quattro e solo 8 (le prime due classificate di ogni girone) voleranno alla finalissima di agosto. Intanto continua la preparazione per questo gruppo di giovani atleti, guidati dal Tecnico Arcangeli Massimo, soddisfatto della prima partita disputata nei quarti contro i “giganti” campani dell’Acquachiara. La LRN Bevilacqua ha svolto un incontro tatticamente ineccepibile; concentrati fino alla fine, gli atleti perugini hanno chiuso con una splendida inaspettata vittoria per 5 reti a 4. In salita il match con il Bogliasco, formazione preparatissima che, con il suo pressing perfetto, ha limitato l’attacco degli umbri, che hanno retto fino alla fine del secondo quarto (6-3 il parziale), preferendo poi risparmiare le risorse per l’ultimo fondamentale incontro contro il Bologna e concludendo a sfavore 17-3. Con gli Emiliani tanti errori, forse la consapevolezza della partita decisiva ha destabilizzato gli atleti di Arcangeli, che comunque hanno condotto fin dall’inizio, assicurandosi la vittoria per 5 reti a 2. La certezza del passaggio in semifinale è arrivata dopo lo scontro tra Bogliasco e Acquachiara: la vittoria dei liguri si è decisa solo negli ultimi minuti di gioco, con gli agguerriti napoletani sempre con il fiato sul collo.  Perugia, seconda del girone a 6 punti, ha raggiunto la sua meta insieme al Bogliasco. Solo complimenti dunque alla Libertas Rari Nantes, che sta tenendo alto il suo nome nel panorama italiano. Ogni anno nuove soddisfazioni a ripagare i tanti sacrifici che questa disciplina comporta. Un plauso al Comune di Città di Castello per aver permesso lo svolgimento dei quarti in Umbria, per la prima volta in assoluto. La rosa e le realizzazioni totali: Baldassarri, Chiucchiù 1, Arcangeli, Cammarota 5, Fornaciari da Passano 1, Giuliani P. 1, Saetta, Biancalana 3, Pellegrini 2; Cicchi, Grigi, Bottigliero, Bevilacqua, Giuliani E., Marzano, Apolloni.

PALLANUOTO: RAPPRESENTATIVA UMBRA PRIMA NEL GIRONE CENTRO

4 luglio 2018 - Galleria Foto Pallanuoto, Libertas, Pallanuoto, Risultati pallanuoto

Un Umbria da record al  Trofeo delle Regioni di pallanuoto maschile (nati 2004 e seguenti) l’1 e il 2 luglio ad Anzio. Per la Rappresentativa della nostra regione un successo senza precedenti: la formazione si è classificata al primo posto nella fase preliminare del girone Centro, composto da Toscana, Emilia Romagna, Marche, Lazio, Sardegna, Molise e Umbria. Posizione che gli permetterà di affrontare le fasi finali tra le prime otto regioni italiane. I migliori atleti umbri, guidati dal CT Massimo Arcangeli, hanno messo al tappeto tutte le altre regioni, con un bilancio finale di 5 vittorie e 1 pareggio. L’esordio contro la Toscana, una delle rappresentative più dure da battere. è stato una rincorsa continua, fino al guizzo finale dei giovani pallanuotisti umbri che hanno messo in tasca la prima vittoria per 5 reti a 4. Facile battere la Sardegna, sconfitta 1-6; più in salita il terzo incontro con l’Emilia Romagna, finito comunque 3-0 per gli umbri. Nella giornata successiva il temuto scontro con le Marche, eterna rivale in campionato, sconfitta 4-0, non senza fatica. Semplice invece la vittoria con i molisani (11-0) e infine la lotta all’ultima bracciata contro i laziali, che si è conclusa con l’agognato pareggio 1-1. Da sottolineare che gli incontri si sono svolti su due frazioni di gioco anziché quattro, per mancanza di tempo, in quanto la macchina organizzativa quest’anno è partita con un po’ di ritardo. Questa era la prima volta in assoluto che la nostra regione batteva la Toscana, un primato che si affianca al pareggio ottenuto contro i laziali, che avevano l’attenuante di qualche assenza in rosa. Un risultato comunque al di là di ogni aspettativa, considerando che il CT umbro può scegliere i giocatori migliori tra due sole Società del capoluogo: la Libertas Rari Nantes Pg e la Gryphus Club  Pg , mentre le altre rappresentative hanno una vasta scelta di giocatori, tra i tanti club che militano nei campionati FIN. Ora la resa dei conti sarà come sempre ad Ostia, durante le finali, nei primi giorni di settembre, dove l’Umbria lotterà per ottenere il miglior piazzamento tra le prime otto, cercando di migliorare il 7° posto dell’anno scorso. Negli ultimi anni la nostra regione ha dimostrato il suo valore e dopo il già incredibile nono piazzamento del 2016, c’è stata un escalation che ha sottolineato a livello nazionale la crescita del movimento regionale. La formazione: Per la Libertas Rari Nantes PG: Bevilacqua; Marzano; Arcangeli; Cammarota; Fornaciari Da Passano; Filippucci; Biancalana; Simonetti; Apolloni; Giuliani; Grigi. Per il Griphus club: Marsili; Borri; Nelaj.

PALLANUOTO: UNDER 13 CAMPIONI! VINTO IL CAMPIONATO PER LA SESTA VOLTA CONSECUTIVA

22 giugno 2018 - Galleria Foto Pallanuoto, Libertas, Pallanuoto, Risultati pallanuoto

Di nuovo  campioni  i pallanuotisti Under 13 della LRN Autonoleggi Bevilacqua Pg, che sabato 16 giugno, per la prima volta davanti al pubblico perugino, hanno vinto il 6° titolo consecutivo nel Campionato eccellenza Marche-Umbria. In una piscina Pellini gremita di pubblico, le migliori Società delle due regioni si sono scontrate nella final for, per accaparrarsi il gradino più alto del podio, conquistato dalla squadra perugina. Per primo la LRN Bevilacqua ha affrontato la Gryphus Club, nel derby umbro, battendola 4-1. Successivamente ha sbaragliato i colleghi del Tolentino per 11 reti a 2. La finalissima contro il Vela Nuoto è stata decisiva e la vittoria netta (8-2) ha portato alla conquista del titolo. Grandi festeggiamenti per la formazione guidata dal Tecnico Regni Lars Christian, che ha cresciuto questi atleti fin dalle “prime bracciate” nel mondo della pallanuoto. Gioia per tutta la Società, che conferma il suo valore continuando a dimostrare con i fatti il grande lavoro intrapreso con il settore giovanile, a partire dalla minipallanuoto. La classifica finale dell’evento sportivo vede al quarto posto il Tolentino, sul terzo gradino del podio la Gryphus Club,  come vice campione il Vela Ancona e campionessa la LRN Pg. A premiare tutti gli atleti, il Presidente della Società vincitrice Paolo Riccini Ricci, che ormai da quasi 30 anni è alla guida della LRN Perugia.  La formazione  entrata in campo sabato:  Bevilacqua; Marzano; Bartocci R.; Apolloni; Simonetti D’Auria; Bartocci M.; Binucci; Testi; Pucciarini; Fortunelli; Filippucci; Bartoccini; Reami; Dottori; Aureli; Ferrini; Bacchi.

PALLANUOTO: 13^ GIORNATA (6^ gir. ritorno) CAMPIONATO ITALIANO SERIE A UNDER 17

28 maggio 2018 - Galleria Foto Pallanuoto, Libertas, Pallanuoto, Risultati pallanuoto

Rari Nantes Florentia – LRN Autonoleggi Bevilacqua Perugia 8-6 (0-2, 2-1, 3-1, 3-2)

Rari Nantes Florentia:  Maurizi, Spanò, Martorana, Chemeri 2, Taverna 1, Corsi, D’Agnano  1, Carnesetti  3, Chellini, Calamai 1, Porcu, Borghigiani, Manolio. Tecnico: Minetti

LRN Autonoleggi Bevilacqua Perugia: Filippucci, Cammarota , Arcangeli E., Fortunelli ; Vecchini, Sonaglia 1, Milletti M. 1, Bartocci 2 , Milletti T. 1.,  Pellegrini 1 , Marini, Biancalana, Giuliani. Tecnico: Marinelli.

Arbitro: Romolini

Sconfitta che rende poco merito alla squadra perugina, alla pari contro la formazione toscana, fino all’ultimo. Parte in vantaggio il Perugia, chiudendo il primo tempo a favore, ma l’incontro si gioca su 4 tempi e il secondo quarto porta al pareggio della Florentia, che non molla la presa. Le ultime due frazioni sono in salita per la Bevilacqua, che deve rincorrere gli avversari, sempre una rete avanti. Gli ospiti cercano il pareggio fino alla fine, ma non riescono a concretizzare e a fil di sirena i casalinghi ottengono il doppio vantaggio. Questa sconfitta fa scendere il Perugia in quinta posizione, ad una sola giornata dalla fine del campionato. Il sapore delle finali si allontana, ma il piazzamento non è comunque male per la Società umbra, alla primissima esperienza in un campionato nazionale. L’incontro a chiusura sarà domenica 10 giugno in casa, ad Ancona, contro la capolista Brescia.

 

PALLANUOTO: 18^ E ULTIMA GIORNATA CAMPIONATO ITALIANO SERIE B GIRONE 2

- Galleria Foto Pallanuoto, Libertas, Pallanuoto, Risultati pallanuoto

CUS Geas Milano – Libertas Rari Nantes Autonoleggi Bevilacqua Pg 9-5 (3-1, 1-1, 3-2, 2-1)

CUS Geas Milano: Guasto, Tosi                1, Anelli, Delle Monache 2, Arena, Anesini, Campagnoli, Gobbi  1, Andaloro 4, Foroni,  Corradini,  Sciarrone   1,  Achilli. Tecnico: Catalano

Libertas Rari Nantes Autonoleggi Bevilacqua Pg: Di Meo, Pennicchi, Cimbali M. 1, Calandra, Testi 1, Valobra, Fornaciari 2, Corradi, Danesi, Palomba, Rossi, Cimbali N. 1, Barelli. Tecnico: Marinelli.

ARBITRO: Fontana

Si conclude a Milano l’avventura in seie “B”della LRN Bevilacqua Perugia, che ci prova ancora una volta, ma non riesce a fermarsi: troppo forti per la serie inferiore, ma non abbastanza per la “B”. Questa di Milano è stata una sconfitta poco incidente, il Perugia era già retrocesso da due giornate, matematicamente. Un bilancio di tre pareggi , una vittoria e troppe sconfitte sulle spalle dei perugini. Una squadra giovanissima, con buone qualità, ma tanta inesperienza e con la mancanza di un centro competitivo, che in questo sport fa la differenza, condizionando gli schemi di gioco. Dunque ancora una volta tutto da rifare per la prima squadra maschile della società umbra, che da qualche anno rivive questa storia e ogni volta ce la mette tutta, con grande impegno, con tanti sacrifici per l’assenza della vasca, chiamando “piscina casalinga” quella che non è: tra Roma, Firenze e quest’anno Ancona. Insomma un’avventura sempre nuova, con la speranza  prima o poi di poter  festeggiare non solo la promozione, ma anche  la permanenza in “B”.

PALLANUOTO: 12^ GIORNATA (5^ gir. ritorno) CAMPIONATO ITALIANO SERIE A UNDER 17

21 maggio 2018 - Galleria Foto Pallanuoto, Libertas, Pallanuoto, Risultati pallanuoto

LRN Autonoleggi Bevilacqua Perugia –Libertas Nuoto Vicenza  17-5 (5-2, 6-2, 3-1, 3-0)

 LRN Autonoleggi Bevilacqua Perugia: Filippucci, Cammarota 1, Arcangeli E. 2, Fortunelli ; Vecchini 1, Sonaglia, Milletti M. 5, Bartocci 3 , Arcangeli P.,  Pellegrini 1 , Marini, Biancalana 2, Giuliani 2.Tecnico: Marinelli.

 Libertas Nuoto Vicenza: Barcaro, Nardelli, Pasquale,  Pendin 2, Dalle Rive, Campana, Maderni  1, Milinkovic, Busato,  Rossilli 2.  Tecnico: Peri

Arbitro: Ialeggio.

Nulla da temere per il Perugia contro il Vicenza. Si parte un po’ a rilento nei primi minuti di gioco, poi via lisci fino alla vittoria. I parziali parlano da soli, già nel secondo quarto i casalinghi allungano le distanze, il Vicenza è in difficoltà e non riesce a ristabilire l’equilibrio. Tre punti che confermano la quarta posizione nel girone per la formazione umbra, che ora però ha in calendario due match molto difficili, contro le squadre più in alto in classifica: la Florentia e il Brescia.  Un finale di stagione in salita dunque, quando la lotta per aggiudicarsi il pass alle semifinali è ancora del tutto aperta.

PALLANUOTO: 17^ GIORNATA CAMPIONATO ITALIANO SERIE B GIRONE 2

- Libertas, Pallanuoto, Risultati pallanuoto

Libertas Rari Nantes Autonoleggi Bevilacqua Pg – ASD Nuoto Club Monza   3-8  (1-2, 1-1, 0-1, 1-4)

Libertas Rari Nantes Autonoleggi Bevilacqua Pg: Di Meo, Pennicchi, Rossi, Calandra, Testi, Valobra, Fornaciari, Corradi, Bartocci, Milletti M., Arcangeli, Cimbali N. 3, Barelli. Tecnico: Marinelli.

ASD Nuoto Club Monza: Cozzi, Bommartini, Orsenigo 1,  Catalano, Bolzoni,  Ingegneri,  Dilernia 1, Montrasio 1, Erbicella, Barzon 2, Celli 2, Squintani  1. Tecnico: Frison

ARBITRO: Coluccio

Penultimo incontro di campionato per la LRN Bevilacqua, sconfitta in casa dal Monza in un incontro poco importante per i perugini (già matematicamente retrocessi), quanto fondamentale agli ospiti per allontanarsi dalla zona retrocessione. Parte bene la squadra umbra, reggendo il ritmo per i primi tre tempi, cercando di trovare il goal dal centro o sul tiro da 5, soffocata dal pressing serrato degli avversari. Il Monza  trova maggiori spazi nel tiro da fuori, per il raddoppio che i perugini sono costretti a fare sul centro. La tripletta di Cimbali non basta a conquistare la vittoria, fortemente voluta dai lombardi. Il Perugia sbaglia molto, appare poco concentrato e fisiologicamente demotivato. La percentuale di realizzazione in superiorità numerica è ancora bassa e nell’ultimo quarto i casalinghi mollano la presa dopo un tiro di rigore a favore del Monza che va ad allungare ancora le distanze. Il prossimo ed ultimo incontro la LRN lo disputerà nel capoluogo lombardo contro il Geas Milano sabato 26 maggio.